Il progetto di questo appartamento è stato impostato trasfomando in maniera minimale l’impianto originario.

L’immobile nato da un aggregazione di antichi corpi edilizi in muratura portante, che già si adattavano all’orografia del terreno, presenta delle irregolarità di sagoma.

Si è pertanto cercato di trovare degli allineamenti giocando con alcuni accorgimenti strategici.

In primis, il disimpegno del corridoio è stato reso rettilineo, inserendo delle armadiature ad icasso con base trapezoidale non visibile dall’esterno.

Poi, si è configurato l’ambiente bagno su una base trapezoidale, generando una cerniera tra la zona giorno e la zona notte.

Gli ambienti sono stati trattati con finiture e colori che rispettano la tradizione.

Si è però cercato di valorizzarli con l’uso calibrato di materiali naturali:

la pietra di Trani per il camino e la panca, il Teak del parquet, i blocchetti calcarei di rivestimento delle pareti dell’area pranzo.

Tuttavia si è voluto inserire un elemento di novita con il bagno della zona giorno, la cui parete curva cerca il dialogo con l’antica volta a crociera.

In sintesi in questo progetto vi è la ricerca della sobrietà ma con un tocco di estro.

Loading...

 

22 gennaio 2018

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi